Anche per l’estate 2018 il Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS) ha organizzato il tradizionale Pellegrinaggio nazionale in Terra Santa che si terrà dal 27 luglio al 3 agosto, con partenze da Roma e Milano.

Il viaggio toccherà i principali luoghi della fede cristiana: Nazareth, Cana di Galilea, Monte Tabor, Lago di Tiberiade, Monte della Beatitudini, Fiume Giordano, Tabgha, Cafarnao, Gerico, Magdala, Wadi Kelt, Mar Morto, Betlemme, Betania e Gerusalemme. In ogni luogo visitato i partecipanti saranno coinvolti in intense esperienze spirituali con animazione carismatica.

Le Meditazioni saranno condotte dal Presidente nazionale RnS Salvatore Martinez coadiuvato dall’Assistente spirituale RnS don Guido Pietrogrande.

Guide del Pellegrinaggio saranno padre Giovanni Alberti, don Patrizio Di Pinto, don Fulvio Bresciani e don Vincenzo Apicelli.

Le principali celebrazioni eucaristiche saranno animate da P. Hanna Kaldani, Vicario Patriarcale per Israele, da Mons. Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, da P. Francesco Patton Ofm, Custode di Terra Santa.

Una tappa importante sarà Nazareth, simbolo della Sacra Famiglia. Infatti, proprio sulla collina della città, nascerà un Centro internazionale di spiritualità, formazione e pastorale familiare dedicato alle famiglie di Terra Santa e di tutto il mondo. La Santa Sede e le autorità religiose locali hanno deciso di affidare la realizzazione e la gestione del Centro al RnS mediante la Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” (CIFN) presieduta da Salvatore Martinez. La Fondazione è stata eretta ex audientia da Papa Benedetto XVI il 17 ottobre 2012, per lo sviluppo del Magistero della Famiglia nel mondo, con speciale mandato a costruire e gestire la “Casa del Papa per le famiglie” a Nazareth, come via ecumenica e interreligiosa di dialogo e di pace in Medio Oriente. Un sogno di San Giovanni Paolo II, annunciato a Rio de Janeiro in occasione del II Incontro Mondiale delle Famiglie, nel 1997; desiderio rinnovato da Papa Benedetto XVI nel 2009 e da Papa Francesco nel 2014 in occasione dei rispettivi viaggi papali in Terra Santa.

Roma, 27 luglio 2018

Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità.

Ufficio Stampa RnS: Via degli Olmi, 62 - 00172 Roma - cell. 3349974314
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Sito: www.rns-italia.it


Il Presidente della Fondazione Vaticana “Centro internazionale Famiglia di Nazareth”, nonché Rappresentante Personale della Presidenza Italiana in esercizio OSCE 2018 con delega alla “Lotta al Razzismo, Xenofobia, Intolleranza e Discriminazione dei Cristiani e di Membri di Altre Religioni”, Salvatore Martinez, è in missione negli USA dal 23 al 26 luglio 2018.

Salvatore Martinez interverrà al “Ministerial to Advance ReligiousFreedom”, convocato dal Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America Mike Pompeo, in programma a Washington dal 24 al 26 luglio 2018. Il Segretario Pompeo ospiterà per la prima volta una iniziativa volta a promuovere la libertà religiosa in tutto il mondo, partendo dai risultati concreti che riaffermano gli impegni internazionali per produrre cambiamenti reali e positivi.

Alla Conferenza internazionale parteciperanno i Ministri degli Esteri di 80 diversi Paesi o i loro Delegati, i rappresentanti delle principali organizzazioni internazionali, leader religiosi e rappresentanti della società civile, per discutere delle sfide, identificare modi concreti per combattere la persecuzione e la discriminazione religiosa, al fine di garantire un maggiore rispetto per la libertà religiosa per tutti.

La giornata del 24 luglio sarà dedicata al ruolo delle organizzazioni provenienti dalla società civile, a difesa della libertà religiosa. Il 25 luglio si discuterà alla presenza di gruppi sopravvissuti alla persecuzione religiosa e di leader religiosi che si riuniranno per raccontare le loro storie. La giornata conclusiva del 26 luglio si concentrerà sul ruolo dei governi, con i rappresentanti governativi e delle organizzazioni internazionali che parteciperanno alle sessioni plenarie incentrate sui seguenti temi: 1) identificare le sfide globali alla libertà religiosa; 2) sviluppare risposte innovative alla persecuzione sulla base della religione; 3) condividere nuovi impegni per proteggere la libertà religiosa.

Nell’ambito della Missione, lunedì 23 luglio, Salvatore Martinez sarà altresì impegnato in una fitta agenda di incontri legati agli sviluppi delle attività della Fondazione Vaticana negli USA con rappresentanti di Istituzioni religiose e politiche. Tra questi S.E. Mons. Christophe Pierre, Nunzio apostolico presso gli USA; Monsignor Charles V. Antonicelli, Vicario Generale e Moderatore della Curia dell’Arcidiocesi di Washington; S.E. Armando Varricchio, Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti d’America; alcuni Senatori e Congressisti partecipanti al tradizionale National Prayer Breakfast.

 


Londra, giovedì 12 Luglio 2018
The House of Commons, Palace of Westminster

 

Il Presidente della Fondazione Vaticana “Centro internazionale Famiglia di Nazareth”, nella veste di Rappresentante Personale della Presidenza Italiana in esercizio OSCE 2018, Dimensione 3 sui “Diritti umani” con delega alla “Lotta al Razzismo, Xenofobia, Intolleranza e Discriminazione dei Cristiani e di Membri di Altre Religioni”, Salvatore Martinez è in missione nel Regno Unito.

Martinez interverrà come ospite d’onore in apertura della Conferenza Internazionale sul tema: “Interreligious Engagement and Freedom of Religion or Belief (FoRB): a new policy approach for the Mediterranean”, in programma a Londra, nella giornata di giovedì 12 luglio, a partire dalle ore 14.00, presso la prestigiosa House of Commons, Palace of Westminster.

La Conferenza è organizzata dall’OSCE e dall’Istituto per gli Studi Politici Internazionali (ISPI) in vista del MED – Mediterranean Dialogue 2018, un’iniziativa annuale di alto livello promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall’ISPI, volta a ridisegnare un’agenda positiva per la Regione Mediterranea.

Scopo della Conferenza è di promuovere la libertà religiosa e di credo mediante il coinvolgimento di attori religiosi e la collaborazione interreligiosa; combattere l’intolleranza e la discriminazione basate sulla religione o sul credo; stimolare un cambiamento nell’approccio dominante adottato dai governi e dalle organizzazioni internazionali in risposta alla crisi globale; ripensare il ruolo degli attori religiosi, visti non più solo come le vittime o gli autori di violazioni della libertà religiosa e di credo, ma anche come partner nella costruzione di strategie a lungo termine e per promuovere pluralismo, coesione sociale e pace sostenibile.

Oltre a Martinez, tra i principali interventi: Rt Hon Stephen Lloyd, Member of Parliament & Officer of the APPG FoRB; Lord Ahmad of Wimbledon, Minister of State, Foreign and Commonwealth Office and Prime Minister’s Special Envoy on Freedom of Religion or Belief; Emanuela Claudia Del Re, Under-Secretary of State of Foreign Affairs and International Cooperation at the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation; Adama Dieng, Special Adviser on the Prevention of Genocide, United Nations; Jan Figel, Special Envoy for FoRB outside the EU, European Commission; Kishan Manocha, Senior Adviser on Freedom of Religion or Belief, OSCE ODIHR.


Intervista di Avvenire a Salvatore Martinez, Presidente della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” (CIFN) e Presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito.

Tra i principali temi trattati le nuove importanti iniziative delle Fondazione Vaticana CIFN a Lourdes programmate, da ultimo, nelle giornate di venerdì 6 e sabato 7 luglio u.s. per dar corso alla collaborazione con l’Hospitalité Notre Dame de Lourdes e in particolare per inaugurare la nuova Sala per l’accoglienza di bambini e genitori presso le piscine del Santuario, presentare un cartone animato sulla vita di Santa Bernadette e procedere al varo di iniziative formative per formatori e volontari sull’Esortazione Apostolica del Santo Padre Francesco “Amoris Laetitia”.

Leggi l'intervista


Presentazione del cartone animato “Bernadette”.
Varo di iniziative formative per formatori e volontari su Amoris Laetitia.

Lourdes, 6-7 luglio 2018

 

La Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” (CIFN), a seguito della sottoscrizione di un Protocollo di Intesa con l’Hospitalité Notre Dame de Lourdes, volto alla formazione e all’accompagnamento spirituale dei formatori, dei volontari dell’Hospitalité e all’accoglienza delle famiglie pellegrine, prosegue e porta a definizione le attività programmate.

La Fondazione Vaticana CIFN, rappresentata dal Presidente Salvatore Martinez e dal Segretario generale Hector Nardone, sarà a Lourdes nei giorni venerdì 6 e sabato 7 luglio per il varo di alcune iniziative.

La giornata di venerdì e la mattina di sabato saranno dedicate alla formazione degli animatori e alla formazione dei volontari Ospitalieri, con specifici e distintivi programmi costruiti sull’Esortazione apostolica “Amoris Laetitia” di Papa Francesco. Si tratta di moduli formativi sul rapporto “famiglia e sofferenza” che faranno parte integrante del Programmi offerti a Lourdes dall’Hospitalité Notre Dame de Lourdes.

Nel pomeriggio di sabato 7 luglio, alle ore 18.00, si svolgerà l’inaugurazione di un’apposita Sala per accoglienza dei bambini e dei genitori pellegrini presso le piscine del Santuario di Lourdes. È prevista la presentazione di una metodologia di accoglienza e di evangelizzazione, costruita ad hoc dalla Fondazione Vaticana, che ha il suo momento centrale nella visione di un cartone animato intitolato “Bernadette”, in cui la storia del miracolo di Lourdes viene spiegato ai bambini a partire dalla storia familiare di Bernadette. Il piccolo film, su soggetto e sceneggiatura di Luciana Leone, è stato realizzato in 4 lingue (francese, italiano, inglese, spagnolo), con grande accuratezza artistica, dalla società Animundi s.r.l (Cinecittà – Roma).

I bambini con i loro genitori, dopo la visione del cartone animato, seguiranno un percorso di preparazione all’accesso alle piscine che prevede la realizzazione di una catena del Rosario e un’esperienza spirituale di preghiera e di benedizione in cui i genitori pregano per i figli e i figli per i genitori.

Alle giornate prenderanno parte le Autorità del luogo: Bertrand Clerc Renaud, Presidente dell’Hospitalité Notre Dame de Lourdes e S.E. Mons. Nicolas Brouwet, Vescovo di Tarbes e Lourdes.

Il Presidente Martinez ha dichiarato: «Siamo lieti di finalizzare la nostra Intesa con l’Hospitalité di Lourdes, un’Istituzione storica che tanto bene ha fatto e fa con i suoi circa 10.000 formatori e volontari per l’accoglienza dei pellegrini, in special modo dei malati, che giungono al Santuario da tutto il mondo. Vogliamo che Lourdes divenga “capitale mariana delle famiglie”, luogo privilegiato di accompagnamento e di prima evangelizzazione sul tema grande e sfidante della sofferenza umana. Le iniziative che d’ora in avanti saranno realizzate dall’Hospitalité, su sostegno specifico della Fondazione Vaticana, riguarderanno in special modo i bambini, i formatori e i volontari su appositi moduli e programmi costruiti sull’Esortazione apostolica di Papa Francesco “Amoris Laetitia”. Le famiglie chiedono accoglienza, ascolto e accompagnamento, specie nel tempo della prova che, spesso, diventa causa di divisione e distruzione. Desideriamo investire nell’amore intrafamiliare per fare di un luogo di pellegrinaggio tanto sperato, come Lourdes, una meravigliosa occasione per riscoprire la fede e la bellezza del Vangelo della famiglia tra le generazioni».


Pagina 1 di 6

© 2018 - Fondazione Vaticana "Centro Internazionale Famiglia di Nazareth" - All Rights Reserved

Questo sito utilizza solo cookie tecnici che consentono una migliore navigazione senza violare alcuna privacy. Nessun dato profilante viene raccolto o memorizzato.