Salvatore Martinez, Presidente della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” e del Rinnovamento nello Spirito Santo, nella veste di Rappresentante Personale della Presidenza Italiana in esercizio OSCE 2018 per la Dimensione 3 (Diritti Umani), con delega alla “lotta al Razzismo, Xenofobia e Discriminazione, con focus sull’Intolleranza e la Discriminazione contro i Cristiani e gli appartenenti ad altre religioni”, è a Varsavia per partecipare all’OSCE’s 2018 Human Dimension Implementation Meeting (HDIM), organizzato l’Ufficio dell’OSCE per le Istituzioni democratiche e i Diritti Umani (ODIHR).

La Riunione sull'attuazione della dimensione umana (HDIM) degli Stati partecipanti all'OSCE è in programma presso il Sofitel Victoria Warsaw Hotel dal 10 al 21 Settembre e rappresenta la più grande conferenza annuale sui diritti umani e la democrazia in Europa. È organizzata come piattaforma per i 57 Stati partecipanti all'OSCE, i partner per la cooperazione dell'OSCE, le strutture dell'OSCE, rappresentanti di altre organizzazioni internazionali e della società civile e altri attori attivi nel settore, per discutere dell'attuazione degli impegni OSCE in materia di dimensione umana.

Salvatore Martinez interverrà nella giornata del 13 Settembre (ore 10-13), in apertura della Sessione di Lavoro 6, centrata sul tema: “Tolleranza e non-discriminazione, compresa la lotta contro l'antisemitismo, la lotta contro l'intolleranza e la discriminazione nei confronti di cristiani, musulmani e membri di altre religioni”.

Le altre sessioni previste nelle diverse giornate affronteranno i seguenti temi: istituzioni democratiche, inclusa la democrazia a livello nazionale, regionale e locale e le elezioni democratiche; libertà dei media; ruolo delle legislazioni, declinate da un lato come l’indipendenza del sistema giudiziario, il diritto ad un processo equo e legislazione democratica e dall’altro come prevenzione di arresti arbitrari, detenzioni o esilii, discutendo altresì del tema dell’abolizione della pena di morte, della protezione dei diritti umani e della lotta al terrorismo; diritti fondamentali inclusa la libertà di pensiero, coscienza e di credo, di riunirsi e associarsi liberamente; tolleranza e antidiscriminazione con particolare riferimento alle minoranze nazionali e a gruppi vulnerabili come Rom e Sinti ed alla prevenzione di fenomeni come nazionalismi e razzismi; ruolo della società civile nella protezione dei diritti umani; diritti dei migranti; aiuti umanitari e procedure per combattere il traffico di esseri umani e di rifugiati; pari dignità per uomini e donne in tutte le sfere della vita; lotta al razzismo, alla xenofobia, all’intolleranza ed alla discriminazione; discussione delle attività sulla dimensione umana con particolare riferimento al project work.

 


Salvatore Martinez, Presidente della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” e del Rinnovamento nello Spirito Santo, parteciperà come relatore al IX Incontro Mondiale delle Famiglie, in programma a Dublino dal 21 al 26 agosto 2018 e che vedrà la partecipazione di migliaia di famiglie da tutto il mondo e la straordinaria presenza di Papa Francesco. Una delegazione di 20 famiglie del RnS partirà dall’Italia alla volta di Dublino.

L’apertura dell’Incontro avverrà il 21 agosto in simultanea nazionale in tutte le Diocesi dell’Irlanda.

I temi oggetto di discussione riguarderanno la famiglia e la recente Esortazione Apostolica post-sinodale del Santo Padre Francesco “Amoris Laetitia (AL)”, sull'amore nella famiglia. In particolare, nell’ambito del Congresso Mondiale delle Famiglie che si terrà dal 22 al 24 agosto presso il Royal Dublin Society (Ballsbridge, Dublin 4), ogni giorno si rifletterà sul tema “Il Vangelo della Famiglia: Gioia per il Mondo”, scelto dal Santo Padre. Sono circa 30.000 i partecipanti al Congresso, cifra record nella storia degli Incontri Mondiali delle Famiglie.

Martinez interverrà come relatore nella giornata di Venerdì 24 agosto 2018, dedicata al tema: “La Famiglia e la Speranza” (Capp. 7-9 AL), nell’ambito della Sessione sul tema: “La Famiglia Cristiana celebra il Giorno del Signore”. Nel Congresso, oltre a workshop e a dibattiti, saranno previste mostre, attività artistiche e culturali, Celebrazioni Eucaristiche quotidiane.

La sera del 25 agosto, presso il Croke Park Stadium, si svolgerà il Festival delle Famiglie con artisti internazionali e testimonianze di famiglie provenienti da diverse parti del mondo. Al Centro del Festival il discorso di Papa Francesco. Il Santo Padre, la mattina di domenica 26, presiederà la Celebrazione eucaristica conclusiva presso il Phoenix Park.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti in tempo reale sono disponibili sul sito: www.worldmeeting2018.ie.


Il Presidente della Fondazione Vaticana “Centro internazionale Famiglia di Nazareth”, nonché Rappresentante Personale della Presidenza Italiana in esercizio OSCE 2018 con delega alla “Lotta al Razzismo, Xenofobia, Intolleranza e Discriminazione dei Cristiani e di Membri di Altre Religioni”, Salvatore Martinez, è in missione negli USA dal 23 al 26 luglio 2018.

Salvatore Martinez interverrà al “Ministerial to Advance ReligiousFreedom”, convocato dal Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America Mike Pompeo, in programma a Washington dal 24 al 26 luglio 2018. Il Segretario Pompeo ospiterà per la prima volta una iniziativa volta a promuovere la libertà religiosa in tutto il mondo, partendo dai risultati concreti che riaffermano gli impegni internazionali per produrre cambiamenti reali e positivi.

Alla Conferenza internazionale parteciperanno i Ministri degli Esteri di 80 diversi Paesi o i loro Delegati, i rappresentanti delle principali organizzazioni internazionali, leader religiosi e rappresentanti della società civile, per discutere delle sfide, identificare modi concreti per combattere la persecuzione e la discriminazione religiosa, al fine di garantire un maggiore rispetto per la libertà religiosa per tutti.

La giornata del 24 luglio sarà dedicata al ruolo delle organizzazioni provenienti dalla società civile, a difesa della libertà religiosa. Il 25 luglio si discuterà alla presenza di gruppi sopravvissuti alla persecuzione religiosa e di leader religiosi che si riuniranno per raccontare le loro storie. La giornata conclusiva del 26 luglio si concentrerà sul ruolo dei governi, con i rappresentanti governativi e delle organizzazioni internazionali che parteciperanno alle sessioni plenarie incentrate sui seguenti temi: 1) identificare le sfide globali alla libertà religiosa; 2) sviluppare risposte innovative alla persecuzione sulla base della religione; 3) condividere nuovi impegni per proteggere la libertà religiosa.

Nell’ambito della Missione, lunedì 23 luglio, Salvatore Martinez sarà altresì impegnato in una fitta agenda di incontri legati agli sviluppi delle attività della Fondazione Vaticana negli USA con rappresentanti di Istituzioni religiose e politiche. Tra questi S.E. Mons. Christophe Pierre, Nunzio apostolico presso gli USA; Monsignor Charles V. Antonicelli, Vicario Generale e Moderatore della Curia dell’Arcidiocesi di Washington; S.E. Armando Varricchio, Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti d’America; alcuni Senatori e Congressisti partecipanti al tradizionale National Prayer Breakfast.

 


Anche per l’estate 2018 il Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS) ha organizzato il tradizionale Pellegrinaggio nazionale in Terra Santa che si terrà dal 27 luglio al 3 agosto, con partenze da Roma e Milano.

Il viaggio toccherà i principali luoghi della fede cristiana: Nazareth, Cana di Galilea, Monte Tabor, Lago di Tiberiade, Monte della Beatitudini, Fiume Giordano, Tabgha, Cafarnao, Gerico, Magdala, Wadi Kelt, Mar Morto, Betlemme, Betania e Gerusalemme. In ogni luogo visitato i partecipanti saranno coinvolti in intense esperienze spirituali con animazione carismatica.

Le Meditazioni saranno condotte dal Presidente nazionale RnS Salvatore Martinez coadiuvato dall’Assistente spirituale RnS don Guido Pietrogrande.

Guide del Pellegrinaggio saranno padre Giovanni Alberti, don Patrizio Di Pinto, don Fulvio Bresciani e don Vincenzo Apicelli.

Le principali celebrazioni eucaristiche saranno animate da P. Hanna Kaldani, Vicario Patriarcale per Israele, da Mons. Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, da P. Francesco Patton Ofm, Custode di Terra Santa.

Una tappa importante sarà Nazareth, simbolo della Sacra Famiglia. Infatti, proprio sulla collina della città, nascerà un Centro internazionale di spiritualità, formazione e pastorale familiare dedicato alle famiglie di Terra Santa e di tutto il mondo. La Santa Sede e le autorità religiose locali hanno deciso di affidare la realizzazione e la gestione del Centro al RnS mediante la Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” (CIFN) presieduta da Salvatore Martinez. La Fondazione è stata eretta ex audientia da Papa Benedetto XVI il 17 ottobre 2012, per lo sviluppo del Magistero della Famiglia nel mondo, con speciale mandato a costruire e gestire la “Casa del Papa per le famiglie” a Nazareth, come via ecumenica e interreligiosa di dialogo e di pace in Medio Oriente. Un sogno di San Giovanni Paolo II, annunciato a Rio de Janeiro in occasione del II Incontro Mondiale delle Famiglie, nel 1997; desiderio rinnovato da Papa Benedetto XVI nel 2009 e da Papa Francesco nel 2014 in occasione dei rispettivi viaggi papali in Terra Santa.

Roma, 27 luglio 2018

Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità.

Ufficio Stampa RnS: Via degli Olmi, 62 - 00172 Roma - cell. 3349974314
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Sito: www.rns-italia.it


Intervista di Avvenire a Salvatore Martinez, Presidente della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth” (CIFN) e Presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito.

Tra i principali temi trattati le nuove importanti iniziative delle Fondazione Vaticana CIFN a Lourdes programmate, da ultimo, nelle giornate di venerdì 6 e sabato 7 luglio u.s. per dar corso alla collaborazione con l’Hospitalité Notre Dame de Lourdes e in particolare per inaugurare la nuova Sala per l’accoglienza di bambini e genitori presso le piscine del Santuario, presentare un cartone animato sulla vita di Santa Bernadette e procedere al varo di iniziative formative per formatori e volontari sull’Esortazione Apostolica del Santo Padre Francesco “Amoris Laetitia”.

Leggi l'intervista


Pagina 1 di 6

© 2018 - Fondazione Vaticana "Centro Internazionale Famiglia di Nazareth" - All Rights Reserved

Questo sito utilizza solo cookie tecnici che consentono una migliore navigazione senza violare alcuna privacy. Nessun dato profilante viene raccolto o memorizzato.